Pini assicurazioni
  • Slide title

    Write your caption here

    Button
  • Slide title

    Write your caption here

    Button
  • Slide title

    Write your caption here

    Button

rogolamento ivass

regolamenti ivass

NOTA PER IL CONTRAENTE
AUTORITA’ COMPETENTE ALLA VIGILANZA SULL’ ATTIVITA’ SVOLTA
ISVAP / IVASS - Via del Quirinale, 21 – 00187 ROMA

INFORMATIVA PRECONTRATTUALE AI CLIENTI

Ai sensi della vigente normativa (d.lgs. n. 209/2005 – Codice delle assicurazioni private – e regolamento ISVAP n. 5/2006) la nostra
Agenzia ha l’obbligo di consegnare questa informativa ai clienti. Questo documento contiene notizie sulla nostra Agenzia, su
potenziali situazioni di conflitto d’ interessi e sugli strumenti di tutela dei clienti. La mancata consegna di questa informativa è
punita con sanzioni amministrative pecuniarie e disciplinari.

GLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI
CONFRONTI DEI CLIENTI

L’Intermediario nello svolgimento della sua attività deve osservare le seguenti norme di comportamento:
a) prima della sottoscrizione della proposta di assicurazione o, qualora non prevista, del contratto, consegna al cliente copia
del presente documento che contiene notizie sull’intermediario stesso, sulle potenziali situazioni di conflitto di interessi e
sulle forme di tutela del cliente;
b) illustra al cliente, in modo corretto, esauriente e facilmente comprensibile , gli elementi essenziali del contratto con
particolare riguardo alle caratteristiche, alla durata, ai costi, ai limiti di copertura, agli eventuali rischi finanziari connessi
alla sua sottoscrizione ed ad ogni altro elemento utile a fornire un’informativa completa e corretta;
c) è tenuto a proporre o consigliare contratti adeguati alle esigenze di copertura assicurativa e previdenziale del contraente,
nonché, ove appropriato in relazione alla tipologia del contratto, alla sua propensione al rischio; a tal fine acquisiscono dal
contraente stesso ogni informazione che ritengono utile;
d) informa il cliente della circostanza che il suo rifiuto di fornire una o più delle informazioni richieste pregiudica la capacità
di individuare il contratto più adeguato alle sue esigenze; nel caso di volontà espressa dal contraente di acquisire comunque
un contratto assicurativo ritenuto dall’intermediario non adeguato, lo informano per iscritto dei motivi dell’inadeguatezza;
e) consegna al cliente copia della documentazione precontrattuale e contrattuale prevista dalle vigenti disposizioni , copia del
contratto stipulato e di ogni altro atto o documento da esso sottoscritto;
f) può ricevere dal cliente, a titolo di versamento dei premi assicurativi, i seguenti mezzi di pagamento:
1- assegni bancari, postali o circolari, muniti della clausola di non trasferibilità, intestati o girati all’impresa
assicuratrice oppure all’intermediario, espressamente in tale qualità.
2- ordini di bonifico, altri mezzi di pagamento bancario o postale, sistemi di pagamento elettronico, che abbiano
quale beneficiario uno dei soggetti indicati al precedente punto 1;
3- denaro contante, con i limiti previsti dalle norme vigenti ed esclusivamente per i contratti di assicurazione per i
quali le disposizioni lo prevedano. L’utilizzo di denaro contante per il pagamento di premi afferenti a
contratti del ramo vita è vietato.

INFORMAZIONI SUGLI STRUMENTI DI TUTELA DEL CONTRAENTE
INFORMAZIONI GENERALI
E’ stata stipulata dall’intermediario una fideiussione bancaria idonea a garantire una capacità finanziaria pari al 4% dei premi incassati con un
minimo di €uro 15.000,00 ai sensi dell’art. 117 comma 3 bis del Dlgs n. 209/2005.
L’ attività di intermediazione è garantita da una polizza di assicurazione della responsabilità civile, che compre i danni arrecati ai contraenti da
negligenze ed errori professionali dell’intermediario o da negligenze, errori professionali ed infedeltà dei dipendenti, dei collaboratori o delle
persone del cui operato l’intermediario deve rispondere a norma di legge. Per gli eventuali danni sofferti dal cliente in conseguenza della’attività
di intermediazione svolta in collaborazione con altri intermediari, rispondono in solido sia la nostra Agenzia che l’intermediario indicato nella
tabella I/2.
E’ facoltà per il contraente, ferma restando la possibilità di rivolgersi all’ Autorità Giudiziaria, di inoltrare reclamo scritto alle imprese, inerenti il
rapporto contrattuale o la gestione dei sinistri, anche qualora riguardino, soggetti coinvolti nel ciclo operativo delle imprese. Le informazioni sulle
modalità di inoltro del reclamo alle imprese sono riportate sulle note informative dei singoli contratti assicurativi.
Il contraente, qualora non dovesse ritenersi soddisfatto dell’esito del reclamo o in caso di assenza di riscontro da parte dell’ impresa, entro il
termine massimo di quarantacinque giorni, può rivolgersi. all’ ISVAP / IVASS - Servizio Tutela degli Utenti - Via del Quirinale n. 21
00187 R O M A, (fax 06-42133745 – 06 42133353 ) allegando la documentazione relativa al reclamo trattato dall’ impresa.

Per ricevere ulteriori informazioni sui servizi o fissare un appuntamento con un consulente, è possibile compilare il modulo presente alla pagina "contatti" del sito. La compagnia risponderà nel minor tempo possibile. Dal lunedì al venerdì dalle 08,30 alle 12,00 e dalle 15,00 alle 19,00.

 

Share by: